Giro Rosa Iccrea

By 19 Giugno 2019 Luglio 22nd, 2019 news
Giro Rosa Iccrea
Giro Rosa Iccrea

 

Si è concluso domenica 14 luglio nella splendida cornice del Castello di Udine il Giro Rosa Iccrea 2019. 

Ad aggiudicarsi la Maglia Rosa Iccrea della trentesima edizione del Giro ciclistico femminile internazionale d’Italia è stata Annemiek Van Vleuten, già vincitrice dell’edizione 2018. La fuoriclasse olandese è stata premiata sul palco da Enrico Giancoli, Responsabile Marketing Analytics e Business Intelligence di Iccrea Banca. 

Seconda, in classifica generale, la campionessa mondiale e olimpica in carica Anna Van Der Breggen, terza la statunitense Amanda Spratt, compagna della Van Vleuten nel team Mitchelton Scott. La vincitrice dell’ultima tappa, invece, è stata un’altra olandese, la grande Marianne Vos, altra protagonista del Giro con quattro vittorie in questa edizione e ben 24 in carriera alla Corsa Rosa. Una combattente che quest’anno ha regalato al pubblico molte emozioni per gli arrivi in volata a Viù, Piedicavallo, Fara Vicentino e, appunto, Udine. 

Oltre alla maglia più prestigiosa, la Van Vleuten ne porta a casa altre due: la Maglia Ciclamino per la classifica a punti valida per il circuito internazionale dell’UCI Women World Tour e la Maglia Verde per il Gran Premio della Montagna incoronandosi così anche “Regina delle Montagne”. 

Maglia Bianca per la migliore delle Under 23 alla francese Juliette Labous (Team Sunweb) e Maglia Azzurra per la migliore italiana alla piemontese Elisa Longo Borghini (Team Trek Segafredo). Staccata di poco, sempre nella classifica delle migliori italiane, Soraya Paladin (Team Alé Cipollini), protagonista di una puntata di L’Energia del Rosa, la serie crossmediale co-prodotta dal Gruppo Iccrea insieme a Sky e ancora disponibile sul sito dedicato all’iniziativa (link). La Longo Borghini e la Paladin fanno bene anche in classifica generale arrivando rispettivamente all’ottavo e al nono posto. 

Complessivamente è stata un’edizione molto partecipata che ha visto un ottimo afflusso di pubblico in tutte le tappe, anche in quelle ad alta quota ai Laghi di Cancano (arrivo che ha sostituito la “Cima Coppi” Passo Gavia a causa di una frana che ha impedito l’accesso) e l’arrivo a Malga Montasio nel suggestivo scenario delle montagne friulane. 

 Molte emozioni anche lungo il percorso di gara delle dieci tappe che hanno visto radunarsi gli appassionati di ciclismo attorno alle 144 ragazze partecipanti. Un segnale importante per il movimento ciclistico femminile e per lo sport “rosa” in generale che potrà contare nel prossimo futuro su ulteriori spazi di visibilità e su una maggiore copertura mediatica. 

L’appuntamento per il Giro Rosa Iccrea è per il prossimo anno con un’edizione che promette molte soprese grazie al proseguimento della sponsorizzazione da parte del Gruppo Iccrea, confermata fino al 2021. 

 

 Se non hai seguito le tappe durante i giorni di Giro ma sei curioso di sapere cosa è stato e cosa vuol dire far parte del Giro, sul sito del Giro Rosa Iccrea sono disponibili le gallery fotografiche all’interno di ogni tappa e le sintesi delle giornate di gara. 

Giro Rosa Iccrea

News